Una regia alla rete

reteInutile ripeterlo, la rete sta cambiando tutto, i canali di comunicazione, gli stili di vita, gli approcci culturali, i nostri lavori …… O forse no?!!
Come nel Gattopardo “tutto cambia per non cambiare nulla”?!!
In tutto questo tumultuoso divenire potrebbe riapparire, in qualche modo, la vera potenza dell’uomo?!
Vi segnalo al riguardo un articolo di Evgenij Morozov apparso sul Corriere dell’ 11 marzo . Evgenij Morozov è un sociologo e giornalista bielorusso, studioso degli effetti sulla società derivanti dalla crescente tecnologicizzazione e influenza dei mezzi di comunicazione, la domanda di fondo è: la rete intesa come “macchina” ci aiuta o ci distrugge, la governiamo o ci governa.
Pensate soltanto al fatto che, per esempio, in questo momento stiamo tutti ripensando i nostri lavori, quelli che facevamo prima, o già non esistono più, o saranno ben presto cancellati, e tutto questo diciamo per usare un eufemismo, sotto l’influenza dalla rete. L’uomo è riuscito ad adattarsi al circolo polare artico non riuscirà ad adattarsi trovando il suo “essere” anche nella rete !? Ma sarà un adattamento o un nuovo atto creativo quello che ci aspetta?

You may also like...